Tutti i tipi di portafogli, con spiegazioni, istruzioni e foto

Scegliere un portafogli non è affatto un gesto semplice: ce ne siamo accorti negli ultimi tempi, quando nei negozi tradizionali o nei canali di vendita online abbiamo notato quanto sia aumentata e quanto sia variegata l’offerta di questi articoli, con tipologie, stili e destinazioni completamente diversi. Vediamo insieme come stilare uno schema di queste diverse tipologie per comprendere come utilizzare al meglio l’una o l’altra.

 

Portafogli classici

I portafogli classicamente intesi sono di dimensioni generalmente abbastanza grandi, perché devono riassumere in un unico accessorio tutte le prerogative delle singole tipologie, che indicheremo sotto:

  • quindi i portafogli classici sono di solito dotati di scomparto per le banconote e scomparto per le monete;
  • spazio per i documenti personali;
  • fessure per le carte di credito o i diversi tipi di tessere.

In questo campo si ravvisa una divisione di facile invididuazione tra i portafogli maschili e quelli femminili: quelli maschili tendono solitamente alla sobrietà delle forme e dei colori, e soprattutto i più giovani tendono a riversarsi o sul settore dei portafogli sportivi o sul settore degli  ultra-slim, che hanno il vantaggio di essere facilmente inseriti nelle tasche senza antiestetici rigonfiamenti; quelli femminili, che di solito vengono portati in borsa, nel  trend degli ultimi anni spesso si concedono qualche centrimetro in più, sia come lunghezza che come spessore: quasi sempre sono dotati di portamonete integrato e di numerosi spazi per tessere e carte.

Portamonete

Nel linguaggio comune molto spesso portamonete e portafogli possono essere confusi: per essere precisi, invece, il portamonete è o lo scomparto che, all’interno del portafogli, custodisce le monete separate dal resto, oppure è il piccolo accessorio destinato esclusivamente a questo utilizzo. In quest’ultimo caso, la scelta è veramente molto ampia: si va dal classico “borsellino”, con chiusura a clip, dai tipici tratti inizio-novecenteschi, ai borselli con zip o bottoni, fino ai prodotti di pelletteria artigianale che si dischiudono come dei veri e propri origami.

Portadocumenti e portacarte di credito

Molto spesso soprattutto il pubblico maschile vuole a tal punto ridurre la dimensione del portafogli da scegliere di riversarsi tout court su un semplice portacarte. Si tratta di una soluzione estremamente essenziale, di un unico accessorio ad una sola dimensione, con varie fessure da una parte e dall’altra destinate a inserire carte, documenti d’identità di nuova generazione, tessere di identificazione ed eventualmente poche banconote ripiegate.

Tuttavia il portadocumenti o portacarte di credito a volte può andare incontro ad una sorta di espansione: se ne trovano, per esempio, alcuni dotati di piccoli scomparti con cerniera.

Diversità di stili

Il portafogli è da sempre un accessorio che asseconda le mode e le segue.

Ognuno di noi, in fondo, possiede un portafogli “integrato” nel proprio stile di abbigliamento e anche quando si fa un regalo bisogna stare molto attenti a immaginare il destinatario del nostro pensiero che “indossa” il nuovo accessorio.

Ci sono portafogli di taglio e stile classico, realizzati in materiali di pregio in cui il ruolo principe è giocato dai pellami; ci sono invece portafogli sportivi in materiali moderni, progettati per essere “strapazzati”e rimanere ultraresistenti. Altri marchi di alta gamma, a fronte di un prezzo non bassissimo, garantiscono però un eccellente compromesso tra l’eleganza della forme e la freschezza di alcuni dettagli, il che li rende adattabili a tutti i contesti, lasciando al materiale di prima scelta la responsabilità di “tenere duro”.

Molto carina la soluzione, riservata ai marchi di maggiore diffusione, di proporre al pubblico una linea, coerente per stile e per colorazioni, che comprende dal più piccolo portamonete o portachiavi, passando per i portafogli di diverse dimensioni, fino alle borse e agli zaini; dalle borse da lavoro fino ai trolley da viaggio.


Dallo spettacolo al cinema, dall’arte al turismo naturalisitico, adoro tutto ciò che è bellezza e che ci fa comprendere il mondo in cui viviamo. Mi piace la tecnologia quando serva a rendere la nostra vita più leggera e più interessante. Sono laureata in Filologia e ho già all’attivo cinque pubblicazioni, quindi dovrei stare curva sui manoscritti ma… sono anche mamma di una stupenda famiglia, perciò mi piacciono anche le soluzioni concrete e condividere le mie esperienze. Quindi il mio credo è: le parole e la comunicazione sono un affare davvero molto serio!

Classifica dei Migliori Prodotti

Back to top
Scelta Portafogli